Come eliminare gli scarafaggi in casa

0
133
disinfestazione blatte

4+1 metodi fai da te per eliminare gli Scarafaggi in casa.

Come eliminare gli scarafaggi?

Gli scarafaggi in casa non sono certamente una presenza piacevole. Diversi sedicenti esperti reputano questi coleotteri non pericolosi e ritengono, sicuramente a ragione, che giochino un ruolo fondamentale nel nostro ecosistema.
Quel che però non sottolineano è che, eliminare gli scarafaggi è importante soprattutto per la salute, piuttosto che per l’eliminare gli scarafaggi in sé per sé.

Metodi per eliminare gli scarafaggi

Eliminare gli scarafaggi può sembrare abbastanza semplice e, di seguito, vi elenchiamo alcuni consigli reperiti nella rete per farlo. Vi esortiamo a leggere attentamente quel che riportiamo perché si tratta, per stessa ammissione di chi lo scrive, di “antidoti”.

La soluzione più semplice, ma invece meno efficace ed anzi, controproducente, è l’utilizzo di pesticidi sugli scarafaggi. L’azione può sembrare efficace al momento ma, in realtà, scatena delle reazioni che accentuano il problema.

Eliminare gli scarafaggi con i pesticidi infatti, è efficace sugli elementi colpiti direttamente dal prodotto ma induce la colonia a spostare il suo raggio d’azione, percependo l’allarme del veleno. Il risultato ottenuto è esattamente l’opposto di quello desiderato. si deve tener presente inoltre che, l’uso di pesticidi può risultare nocivo per l’uomo, soprattutto se ci sono bambini in casa, e per gli animali domestici.

L’atto compulsivo di spruzzare ovunque l’insetticida porta il veleno a spargersi in tutta la zona trattata. Se ci troviamo in cucina, parte del veleno potrebbe finire su stoviglie, posate, sedie e tavoli, oltre che sul cibo stesso se si trova fuori dai mobili, come la frutta, ad esempio.

Dopo aver passato il pesticida, gli scarafaggi nella zona trattata, se colpiti in maniera sufficiente dal veleno, sopperiscono, ma il veleno, spesso resistente per giorni, anche. Il successivo uso della cucina e dei suppellettili, potrebbe portare all’ingestione involontaria del veleno steso da parte nostra e dei nostri cari.

pesticidi disinfestazione scarafaggi
insetticida spray per scarafaggi
insetticida sulla frutta
mela avvelenata dai pesticidi

Per debellare scarafaggi in casa vengono proposti metodi alternativi e fai da te

bacinella acqua disinfestazione blatte scarafaggi
disinfestazione blatte fai da te stucco spatola
scarafaggi in casa fai da te

Il secondo metodo prevede l’uso di stucco e spatola per eliminare gli scarafaggi:

  • stucco
  • spatola
  • farina
  • zucchero
  • acido tannico
  • gesso
  • una bacinella
  • una ciotola
  • della mollica di pane
  • aceto
  • listelli di legno

Si deve ispezionare la casa in lungo e in largo, scovando fessure e crepe che possano fungere da riparo per le blatte. Ciascuna fessura o buco, deve essere stuccata e rasata, come se steste ridipingendo casa. Uno dei punti cruciali da controllare sono fessure ed aperture in prossimità di infissi e porte.
Terminato il processo di stuccatura e rasatura, potete iniziare ad eliminare gli scarafaggi con il rimedio “fai da te” .

  1. Mescolare per bene insieme: Farina, zucchero ed acido tannico
  2. Aggiungere acqua
  3. Fare delle piccole palline di composto
  4. sistemare le palline in tutti gli angoli della casa

Effetto: gli scarafaggi, attratti dallo zucchero, mangeranno le palline e moriranno di lì a breve per disidratazione, provocata dall’acido tannico.
Effetti collaterali indesiderati:

  • Se avete animali o bambini in casa, potrebbero ingerire il composto anche loro
  • Lo zucchero attira anche altri animali oltre gli scarafaggi
  • Il composto ha effetto solo sullo scarafaggio che lo ha ingerito

Il terzo metodo per eliminare gli scarafaggi è una variante del secondo:

  1. Unire gesso e zucchero e mescolare
  2. Aggiungere dell’acqua al composto
  3. Fare delle piccole palline di composto
  4. sistemare le palline in tutti gli angoli della casa

Effetto promesso: come per il precedente, le palline, una volta ingerite dagli scarafaggi, né provocheranno la morte per avvelenamento.
Effetti collaterali indesiderati: alla stregua del precedente, si rischia di avvelenare bambini o animali domestici e di attirare altri insetti che non assimilino il gesso ma solo lo zucchero, riducendo così un problema in maniera marginale ma provocandone un secondo, probabilmente altrettanto fastidioso e pericoloso.
Ci rimane ora di scoprire come utilizzare la ciotola, la bacinella, l’aceto e le asticelle di legno.

Il quarto metodo “fai da te” per eliminare gli scarafaggi

bacinella acqua disinfestazione blatte scarafaggi
ciotola-con-scarafaggi-disinfestazione-fai-da-te
  1. Riempire la bacinella a metà con acqua fredda
  2. Porre la ciotola vuota al suo interno facendola galleggiare
  3. Inzuppare la mollica di pane nell’aceto
  4. Porre la mollica di pane inzuppata nella ciotola vuota
  5. Poggiare i listelli di legno intorno alla bacinella in modo che gli scarafaggi possano salire e percorrerli fino a raggiungere il bordo della bacinella

Quando gli scarafaggi percepiranno l’odore del cibo e dell’aceto, si dirigeranno verso la bacinella, saliranno lungo i listelli di legno e, nel tentativo di raggiungere il cibo, cadranno nell’acqua ed essendo la bacinella piena per metà, non riusciranno più a risalire i bordi, annegando.
Il consiglio finale consiste nel lavare i pavimenti con acqua calda ed aceto.

Scarafaggi in casa: i 4 metodi fai da te appena elencati possono essere un metodo palliativo efficace nel breve periodo, ovvero fin quando la colonia, ancora viva, avrà escogitato una nuova via di accesso al cibo, spesso invadendo il resto della casa, spostandosi nelle stanze limitrofe alla ricerca di sostentamento.

Metodo Bonus: il più efficace

Solfac Gel Scarafaggi

Solfac Gel Scarafaggi è un esca insetticida in pronta all’uso per il trattamento e la disinfestazione degli scarafaggi

Come funziona solfac gel:

Le blatte si cibano del GEL, da cui sono attratte. Una volta ingerito il gel, le blatte non muoiono subito, ma dopo poche ore, probabilmente nella tana, scatenado così un effetto a catena che, nel giro di poco tempo, dovrebbe riuscire a debellare l’intera colonia.

Il gel non è pericoloso per persone o animali in quanto viene applicato in minime quantità in luoghi inaccessibili (sotto ai battiscopa, dietro mobili, lavelli e crepe, quindi passaggi molto stretti).

Dove collocare il gel:

Metti le gocce di gel all’interno delle cerniere e in corrispondenza dei blocchi in plastica che fissano i pensili al muro. Sono posizioni molto amate dalle blatte e difficilmente sottoposte ad operazioni di pulizia.

Le blatte in genere sono “tigmotattiche”, ovvero amano stare a contatto contemporaneamente con il dorso e il ventre, quindi preferiscono le fessure e i posti “stretti”. Non mettete nulla per terra o sopra gli armadi, ma trattate (mettendo una goccia ogni 30-40 cm) le fessure esistenti tra armadietti e piastrelle, tra i vari elementi dei pensili.

Se esiste una guarnizione angolare in plastica tra piano di lavoro e muro, apritela all’estremità e trattate l’interno

Per problemi ricorrenti o grosse superfici

IMPORTANTE: ripetere il trattamento dopo 15/20 giorni in modo da poter agire anche sulle nuove nate (le uova si aprono ogni 15 gg. circa).

Protegge dagli scarafaggi per più di 90 giorni. Dosare gocce di circa 5 mm di diametro dove si nascondono gli insetti (fessure, angoli nascosti, dietro i mobili ecc.) in relazione al grado di infestazioni: 1-2 gocce per mq con infestazioni leggere, 3 gocce per mq con infestazioni elevate.

Controllare regolarmente la presenza di prodotto e riapplicare se necessario quando il GEL è esaurito.

  • Non collocare il prodotto in aree soggette a lavaggi frequenti.
  • Non applicare il prodotto in zone trattate recentemente con insetticidi.
  • Non applicare insetticidi sulle zone trattate.

Ti è stato utile questo articolo?

Lasciaci un apprezzamento nei commenti e aiutaci a condividerlo.

Articoli correlati:

Come mantenere giovane la pelle
La prima parte del nostro corpo a subire i segni dell'invecchiamento è la pelle,naturalmente la si può prevenire curandola a dovere.
Come pulire i filtri del climatizzatore
Una breve ed utile guida su Come pulire i filtri del climatizzatore senza ricorrere all'assistenza di un esperto e senza spendere soldi inutilmente.
Come organizzare feste private
L'organizzazione di feste private non deve essere presa sottogamba. Le location più adatte sono sicuramente i locali, in cui è possibile organizzare eventi a po...
Come organizzare una festa
Per organizzare una festa senza balli, quindi con sola musica in sottofondo, non si hanno particolari obblighi di legge e di tasse, come scritto in questo artic...
Idee per il regalo di Laurea
Idee regalo per una laurea: cosa regalare al neo laureato?In questo articolo vi proponiamo una serie di idee datte, e adattabili, a chiunque. Il regalo in ...
Idee festa di Laurea
Idee festa di laurea: idee originali per la festa, consigli, suggerimenti per organizzare la tua festa di laurea senza scordare nulla, leggi qui!
Come eliminare i pidocchi
Pidocchi? No, grazie I pidocchi sono una fonte d'angoscia per tutti, soprattutto per le mamme di bambini in età scolare: quante volte non abbiamo potuto portar...
Come realizzare un costume da carnevale da sushi in casa
SHARE
Previous articleCicloturismo in Romagna e la Nove Colli
Next articleI pidocchi in 4 mosse
Redazione
Un portale dedicato alla donna, per parlare di viaggi, bellezza, benessere, salute, del rapporto col tuo lui, di hobby, ricette e tanto tanto altro ancora

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY