Come liberarsi dalle zanzare

0
214

Sbarazzati di fastidiose zanzare con una trappola fatta in casa!

I boschi ombrosi e le zone umide che circondano la nostra proprietà sono il terreno fertile perfetto per le zanzare. Mentre il sole estivo inizia a tramontare, orde di parassiti affamati  trasformano in una piacevole serata in giardino, magari seduti intorno al fuoco, in una sessione schifosa di caccia agli insetti sanguinari.

Per combattere gli attacchi di insetti aerei, accendiamo le candele alla citronella e spruzziamo qualche repellente per insetti per diminuire il loro impatto.

Le zanzare trovano le loro vittime seguendo le tracce di anidride carbonica, che produciamo mentre espiriamo il respiro. Molte trappole commerciali attirano insetti bruciando propano per produrre anidride carbonica. Mentre il diossido di carbonio porta le zanzare al bersaglio, il calore è probabilmente il modo in cui scoprono dove morderti. Le zanzare preferiscono scegliere un’area del corpo dove il sangue è vicino alla superficie. Ciò include aree come la fronte, i polsi, i gomiti e il collo.

Come funziona questa trappola fatta in casa?

Si tratta di una semplice trappola, fatta da una bottiglia di plastica. Il lievito e l’esca di zucchero sono posti all’interno della bottiglia per creare un pennacchio di anidride carbonica che attira gli insetti nella trappola. Le zanzare affamate seguono la traccia nella bottiglia e scendono giù attraverso l’imbuto. Quando si rendono conto che non c’è cibo da trovare, volano lungo la superficie della miscela di zucchero di canna fino a quando raggiungono i lati della bottiglia. Gli insetti poi volano sul lato della bottiglia, ma la loro fuga è bloccata dall’imbuto invertito (questo è il motivo per cui sigillare i bordi con del nastro adesivo). I piccoli vampiri sono intrappolati!

Le zanzare poi si stancano e cadono nel liquido per poi affogare. Certo, alcune zanzare fortunate potrebbero ritrovare la loro strada attraverso lo stretto ingresso dell’imbuto fino alla libertà (e morderci ancora un altro giorno), ma la maggior parte degli insetti che entrano nella trappola perirà lì.

Questa semplice trappola libererà il tuo cortile di zanzare? No, ma è economica e facile da fare. L’esca è biologica e sicura per bambini e animali domestici.

Di cosa avrai bisogno
Una bottiglia di plastica da 2 litri
Una forbice da giardinaggio o un taglierino
Nastro adesivo
Carta adesiva nera oppure vernice spray
1/4 tazza di zucchero di canna
1 tazza di acqua calda
1 lievito di birra (10/15 grammi)

1. Taglia la bottiglia di plastica

Usa una lama per tagliare la parte superiore della bottiglia appena sotto l’area in cui il collo della bottiglia si allarga per incontrare la sezione principale della bottiglia. Fai attenzione, dato che il coltello è molto affilato, può facilmente tagliare la plastica ma anche un dito. Usa cautela e buon senso mentre tagli la parte superiore della bottiglia.

2. Assemblare la trappola

Dopo aver tagliato la parte superiore della bottiglia, ora hai i due pezzi che possono essere riorganizzati per realizzare la trappola: il cilindro inferiore e il collo di bottiglia.

Quando capovolto e con il cappuccio rimosso, la sezione del collo assomiglia a un imbuto. Togliere il cappuccio e inserire l’imbuto nel corpo della bottiglia.

Non spingere l’imbuto fino in fondo alla bottiglia. Lascia uno spazio sufficiente tra il collo di bottiglia e il fondo per aggiungere una tazza o più di liquido insieme a uno spazio d’aria tra la superficie del liquido e il punto più basso dell’imbuto.

3. Sigilla il percorso di fuga

Utilizzare nastro adesivo per fissare l’imbuto. Il nastro adesivo non solo mantiene l’imbuto in posizione, ma sigilla anche i bordi dell’imbuto contro i bordi della bottiglia. Ciò rende più difficile la fuga di eventuali insetti che entrano nella trappola per zanzare.

Suggerimento: avvolgere un pezzo di carta da costruzioni nera attorno alla base della trappola per zanzare. Se non hai la carta a portata di mano, usa della vernice spray nera per coprire l’esterno della trappola. Il rivestimento scuro blocca la luce del sole, il che mantiene la trappola più fresca e aiuta a prolungare la vita attiva del lievito e dell’esca zuccherata.

4. Crea l’esca per zanzare
Aggiungere 1/4 tazza di zucchero di canna a 1 tazza di acqua bollente. Mescolare accuratamente fino a quando lo zucchero è completamente sciolto.

Lasciare che la miscela si raffreddi fino a quando non si può comodamente infilare il dito nella miscela. Idealmente, la temperatura dell’acqua dello zucchero dovrebbe essere tra 45° e i 55°. Se troppo calda, l’alta temperatura uccide il lievito. Se è troppo fredda, il lievito non si attiverà completamente.

Quando la miscela di zucchero raggiunge la temperatura corretta, aggiungere delicatamente il lievito e mescolare. Successivamente versare il composto nella bottiglia (l’imbuto invertito lo rende facile), e la trappola per zanzare è pronta per funzionare.

5. Posizionare la trappola per zanzare
Posiziona la trappola per zanzare in casa o in un’area ombreggiata del tuo giardino. Dal momento che l’obiettivo della trappola è attirare le zanzare, non posizionare la bottiglia troppo vicino alle aree di seduta e alle aree coperte. Invece, posiziona le trappole attorno al perimetro esterno della tua area di seduta.

Verso sera le zanzare usciranno alla ricerca delle loro vittime. Alcuni degli insetti troveranno la scia di anidride carbonica derivante dalla miscela di lievito e la seguiranno cadendo nella tua trappola. Le zanzare voleranno giù attraverso la bottiglia nella soluzione zuccherina e affogheranno. Ricordarsi di cambiare la soluzione nella bottiglia ogni due settimane.

Questa trappola per zanzare fatta in casa eliminerà tutti gli insetti nel mio cortile?

Questa trappola non cattura e uccide tutte le zanzare nel tuo cortile né elimina il rischio di essere morso. Tuttavia, sono economiche e facili da realizzare, e credo che si facciano valere. Per migliori risultati, prova a combinare le trappole per zanzare con diversi altri metodi di controllo delle zanzare.

Le trappole per zanzare offrono numerosi vantaggi rispetto ad altri metodi di eliminazione degli insetti:

  • La trappola è facile da ottenere da materiali e ingredienti poco costosi. Non sono necessari strumenti speciali.
  • Inoltre non hai bisogno di attrezzature speciali per far funzionare la trappola nel cortile. Ciò significa che non hai bisogno di elettricità, prolunghe o timer che altre trappole potrebbero richiedere.
  • Non richiede un costoso propano per funzionare.
  • La trappola funziona 24 ore al giorno.
  • Non è richiesta alcuna manutenzione Non sono coinvolti ventilatori o altre parti mobili che possono guastarsi.
  • L’esca per zanzare è completamente biologica e può essere utilizzata in sicurezza attorno agli animali domestici e ai bambini.

Che dire della popolazione di zanzare?

Le zanzare che cacciano di notte iniziano a cercare i posti dove dormire non appena arriva la luce del giorno. La popolazione aumenta costantemente durante le ore del mattino e rimane statica fino a metà pomeriggio.

Come sbarazzarsi di zanzare all’interno della casa

  • Se vivi in ​​una zona con molte zanzare, dovresti usare la zanzariera per proteggere i bambini di meno di due mesi.
  • Indossare indumenti dalla testa ai piedi, se possibile, poiché limitare l’esposizione della pelle ridurrà le possibilità di punture di zanzara.
  • Evita di indossare neri o altri colori scuri, specialmente quando fa caldo, perché mantengono il tuo corpo al caldo. Le zanzare sono attratte da corpi caldi, e questa non è una ricetta per il successo senza morsi.
  • Evita di indossare profumi, poiché le zanzare sono attratte dal profumo mescolato al nostro sudore corporeo.
  • Utilizzare prodotti anti-tempo per sigillare eventuali spazi vuoti. Proteggere la tua casa è un passo importante per ridurre le zanzare di accesso all’interno.
  • Mangia più aglio Se ne consumi molto, il tuo sudore puzza di aglio. L’odore scoraggia le zanzare e le tiene lontane naturalmente.
  • Prova a usare silicone caulk o patch di schermo per impedire alle zanzare di entrare in casa. Assicurarsi che nessuno schermo abbia buchi o lacerazioni. Attiva i fan perché possono rompere il diossido di carbonio e buttare via le zanzare.
  • I repellenti naturali pretendono di funzionare così come i composti artificiali. Alcuni di essi sono olio di citronella, olio di cannella, olio di ricino, olio di menta piperita e olio di citronella. Unire un olio essenziale con una base di olio vettore o alcool come olio d’oliva, olio di girasole, amamelide o vodka. Fare attenzione a non sovradosare gli oli essenziali, in quanto ciò può causare potenziali irritazioni della pelle. Assicurati che la base di alcol che usi sia sicura da applicare sulla pelle.

Come ridurre il prurito e il rossore dai morsi di zanzara

Più un morso non viene trattato, più è probabile che causi danni e prurito. Puoi fare diverse cose per ridurre il prurito e il rossore che i morsi creano.

Come ridurre il prurito da punture di zanzara

Utilizzare l’alcol per trattare l’area interessata subito. Lo sfregamento dell’alcool su un batuffolo di cotone o l’uso di una salviettina con alcol sono entrambi modi efficaci per affrontare rapidamente l’area. Astenersi dal graffiare l’area, poiché potrebbe causare arrossamenti prima e rendere l’area più chiara.

  • Bicarbonato di sodio: se si desidera che le soluzioni naturali riducano il prurito, è possibile trovare la maggior parte dei materiali di consumo in casa. Il bicarbonato di sodio è una delle soluzioni più efficaci. Mescolare con acqua tiepida per creare una pasta. Usa un cotton fioc per applicare la pasta all’area. Lasciare la pasta sulla pelle per alcuni minuti prima di lavarla via.
  • Aceto di sidro di mele: immergere un batuffolo di cotone nell’aceto di sidro di mele fino a quando non diventa saturo. Nastro adesivo o un cerotto per fissare il batuffolo di cotone alla pelle colpita dal morso. Mantenere il batuffolo di cotone in posizione mentre il dolore si attenua.

Come ridurre il rossore dai morsi di zanzara

L’aloe vera è un ottimo trattamento topico per molti infortuni e problemi ed è perfetta per affrontare il caldo che viene fornito con punture di insetti. Applicare un po ‘di aloe all’area per sentire sollievo.

Il miele è un altro ottimo modo per eliminare il gonfiore. Basta applicarlo all’area e strofinare sulla pelle. Le sue proprietà antinfiammatorie lo rendono un prodotto da raggiungere subito dopo essere stato morso.

Fatti della zanzara: lo sapevi?

  • Ci sono oltre 3.500 specie di zanzare. Mosquito è una parola spagnola che significa “piccola mosca”.
  • Solo le zanzare femmina si nutrono di sangue. Ne hanno bisogno per aiutare lo sviluppo delle uova.
  • Una zanzara femmina può deporre fino a 300 uova alla volta e di solito le deposita sulla superficie dell’acqua stagnante.
  • Le uova di zanzara hanno bisogno di acqua per schiudersi. I piccoli emisferi dell’embrione vivono nell’acqua per circa 10 giorni prima di raggiungere le zanzare.
  • Le zanzare adulte vivono fino a due mesi.
  • Le malattie trasmesse dalle zanzare includono il virus del Nilo occidentale, la malaria e l’encefalite.
  • Le zanzare sono attratte dal biossido di carbonio, dal calore corporeo, dal sudore e dagli indumenti scuri.
  • DEET è un efficace repellente per le zanzare. Picaridina e olio di limone eucalipto sono anche raccomandati dai centri per il controllo delle malattie come repellenti per zanzare.
  • Nessun singolo metodo è efficace al 100% per il controllo delle zanzare.