Andiamo a correre – di Fujiko

0
2770

Eccoci all’inizio del nostro percorso…
Ci siamo dette che abbiamo voglia di sudare, di faticare, di essere più belle e di darci da fare per questo, abbiamo detto che m darete una possibilità di dimostrarvi che se inizierete ad approcciarvi allo sport come un’attività faticosa, benefica e risolutiva, come una medicina amara ma miracolosa per intenderci, riuscirete a migliorarvi visibilmente e soprattutto (la cosa più importante!!!) a stare meglio con voi stesse e con gli altri.
A guardarvi nello specchio e ad apparirvi più belle. fat_
La prima cosa su cui dovrete concentrarvi è la vostra alimentazione: io non sono assolutamente un medico né una nutrizionista, nessuno che non sia accreditato potrà mai darvi validi consigli sulla dieta da seguire soprattutto adesso che vi state approcciando ad un programma di allenamento, esistono i medici e i nutrizionisti sportivi per l’evenienza che calcoleranno il vostro fabbisogno proteico e limiteranno l’assunzione dei grassi ma lasciamo tutto questo ai fanatici del settore e fissiamo un paio di regole base da rispettare:
in ogni caso, qualsiasi sia il nostro peso riduciamo i pericolosi fuori pasto…
davvero non riuscite a farne a meno?
Non ho detto eliminiamo, ma riduciamo sensibilmente l’assunzione di zuccheri e grassi visibili.
Privilegiamo le proteine e i carboidrati (se proprio non riusciamo a fare a meno di mangiare qualcosa tra un pasto e l’altro).
Io credo che chi pratica sport seriamente possa permettersi molte più libertà a tavola rispetto agli individui sedentari ma è pur vero che una sana alimentazione rappresenta l’abc della forma fisica.
Iniziamo ad andare per gradi e sperimentare il nostro livello di costanza e resistenza con la regina di tutti gli sport…la corsa.
Prima di incominciare qualsiasi attività anaerobica  vi consiglio di dedicarvi per una settimana a sciogliere i muscoli testandovi su strada.
La corsa è uno sport per tutti, è lo sport per eccellenza che si adatta a chi lo pratica e che ci mette di fronte ai nostri progressivi miglioramenti: tuta comoda scarpe da ginnastica e via. Siete giovani e forti, solo la camminata a passo veloce non serve a niente, dovete correre, correre, correre.camminare1

Dovrà essere per voi una pratica del tutto naturale, io vostro obiettivo non dev’essere la velocità, assolutamente, anzi, l’andatura che dovrete sostenere sarà quella che vi permette, di discorrere con un ipotetico vicino che corre con voi.
L’obiettivo della settimana sarà graduale, per chi non svolge attività fisica da tanto tempo, ma costante, vi chiederei di recarvi a correre secondo questa tabella considerando che il vostro obiettivo dev’essere quello di riuscire a terminare il lavoro con facilità.
Questo serve per testare il livello dal quale partite:
LIVELLO 1: 2 minuti camminando + 1 minuto di corsa per 10 volte
LIVELLO 2:  3 minuti camminando + 2 minuti di corsa per 8 volte
LIVELLO 3:  3 minuti camminando + 4 minuti di corsa per 6 volte
Per le più allenate potreste partire dai livelli successivi:
LIVELLO  4: 3 minuti camminando + 6 minuti di corsa per 6 volte
LIVELLO  5: 3 minuti camminando + 10 minuti di corsa per 4 volte
LIVELLO 6:  3 minuti camminando + 15 minuti di corsa per 3 volte
Ricordate che il livello da cui decidete di partire non deve essere per voi una “passeggiata”, dovrete comprendere di stare faticando per superare un vostro limite, ed a fine giornata avvertirete risentimento o dolore muscolare soprattutto nei glutei, esterno coscia, polpacci.camminata-o-corsa-283x336
Questo vorrà dire che avrete lavorato bene.
Non dovete prendere alla lettera il conto dei minuti di corsa, sappiate dosare le vostre forze per superarli, se valuterete di riuscire a superare il tempo indicato fatelo, semplicemente state lavorando bene nel rispetto del vostro corpo, se invece non ce la fate, concentratevi sul livello precedente, fatelo vostro, siate vincenti, doppiatelo, vincetevi, e poi passate a quello successivo. La sera i doloretti muscolari che avrete mentre preparerete la cena o guarderete la tv con la famiglia vi faranno sentire attive a 360 gradi e fiere di voi stesse.
Per chi fa sul serio:
LIVELLO 7 – 5 minuti camminando + 25 minuti di corsa per 2 volte
LIVELLO 8 – 5 minuti camminando + 35 minuti di corsa + 5 minuti di cammino e 15 minuti di corsa
LIVELLO 9 – 5 minuti camminando + 45 minuti di corsa + 5 minuti di cammino e 15 minuti di corsa
LIVELLO 10 – 5 minuti di camminata + 10 km di corsa

Fujiko – Istruttrice Fitness

FujikoE MAIL morphine_2@inwind.it

Articoli correlati:

Parliamo di bellezza del viso - di Anna Paola Vivaldi
Buon giorno favolose, oggi parleremo di pelle e come renderla più luminosa e come prepararla all’arrivo dell’estate
Rimettiamoci in forma - Di Fujiko
Buongiorno a tutte, quante volte ci siamo ritrovate ad osservarci allo specchio e a non riuscire a fare a meno di fissare la nostra attenzione su quegli ineste...
Belle con gli Oli - di Anna Paola Vivaldi
Iniziamo la nostra settimana parlando del più antico prodotto di bellezza: l’olio
Migliorare l'aspetto fisico con un programma d'allenamento
Nonostante le ovvie differenze tra i due sessi un programma d'allenamento con i pesi può produrre grandi benefici sia nell'uomo che nella donna
Il parkour
Il parkour si ispira al metodo naturale di Georges Hèbert che nei primi del novecento creò un particolare metodo di allenamento per addestrare le truppe.
Fitness da ufficio
Fitness da Ufficio Molto spesso, la sedentarietà dovuta al lavoro da ufficio, può portare ad alcuni sintomi un po problematici esempio: mal di schiena, mal di ...
L'aerobica
L'aerobica è un tipo di di disciplina che viene svolta accompagnata dalla musica, sopra una pedana mollegiante.
Fecondazione eterologa: mamme over 40 in aumento in Italia
I dati riportano un aumento del 200% (ovvero si sono triplicate) delle gravidanze nelle donne oltre i 40 anni e l'Università di Sheffield ha presentato una rice...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here