Rimettiamoci in forma – Di Fujiko

0
2407

Buongiorno a tutte,
quante volte ci siamo ritrovate ad osservarci allo specchio e a non riuscire a fare a meno di fissare la nostra attenzione su quegli inestetismi che finiscono per diventare il nostro punto debole, quel tarlo che non fa altro che minare la nostra sicurezza ed il nostro benessere psicologico facendoci ripetere che: dopo Natale, dopo Pasqua, prima dell’estate ci daremo da fare per trovare un soluzione?
Quante volte nel provare quell’abito che saremmo felici di indossare ci rendiamo conto che non fa per noi, perché purtroppo quei piccoli difetti che da sempre ci accompagnano finirebbero per saltare fuori con ancor più prepotenza del solito? bridget-jones-644x362
Bene, la risposta è: muoviamoci! Che cosa stiamo aspettando?!
Non esiste un momento migliore del prima possibile per dedicarci allo sport, per un semplice motivo: prendersi cura di se stesse vuol dire stare bene con gli altri: sentirsi bene, sentirsi più belle fa si che anche gli altri ci trovino più in forma, e soprattutto in armonia con il mondo e con noi stesse e tutto questo non ha prezzo.
E’ vero che non abbiamo tempo, che le nostre giornate si riducono ad un susseguirsi di doveri e di responsabilità, ad orari di lavoro improponibili, ad una casa che sembra ridotta ad un campo di battaglia e ad una famiglia a cui pensare, ma è vero anche che basta una sana organizzazione per conquistare uno spazio per se nel corso della giornata o della settimana.
E questo non è impossibile!
Ed è vero anche che poche cose, poche attività, fatte bene, possono condurre ad importanti risultati.
E più risultati otteniamo, più siamo portate a stare bene con noi stesse e ad andare avanti, con più forza e motivazione e ad affrontare la giornata con più energia.detox
E’ la motivazione ad essere la chiave di tutto, il volersi bene, prendersi cura di noi stesse vuol dire prendersi cura della nostra famiglia e della nostra giornata. Non è un sottrarre tempo alla propria vita ma un iniezione di qualità nel nostro quotidiano. Questo non dobbiamo mai dimenticarlo.
Fare sport vuol dire faticare, e noi donne siamo faticatrici nate; dall’esatto momento in cui veniamo al mondo siamo per indole portate al sacrificio, alla fatica, al forte senso del dovere. Non ci spaventa assolutamente tutto questo, anzi, la costanza e la dedizione fanno parte di noi e ci aiuteranno in questo percorso.
Per esperienze di vita so benissimo che tutte noi siamo state illuse dai rotocalchi, dalle riviste e da qualche programma televisivo secondo cui venti minuti al giorno su e giù con le braccia un paio di volte a settimana siano utili allo scopo: purtroppo è una grande presa in giro che non fa altro che lasciar calare a picco la motivazione di chi ci prova, perchè  il terminare un allenamento senza avvertire assolutamente nessuna differenza rispetto al momento in cui si è iniziato equivale a non ripetere più l’esperienza. E nel caso fareste bene.
Secondo il mio modesto parere lo sport è fatica e potrete decidere di faticare un’ora, mezz’ora, due ore al giorno, questo sta a voi ma dovrete essere ben motivate a pensare che più faticate, più state risolvendo il vostro problema, più sarete rilassate dopo e più vi sentirete bene con voi stesse e con gli altri.
Non risparmiatevi mai! Non per voi stesse!
I risultati visibili non saranno immediati ovviamente, ma diventeranno secondari dal momento che dopo anche il primo corretto allenamento vi sentirete immediatamente bene, soddisfatte, e più in forma. E mano a mano lo sarete sempre di più, dentro e fuori.
Detto questo possiamo iniziare a pensare di provarci, di farci solleticare dall’idea di ritagliare un po’ di tempo per faticare sul nostro corpo.
Tempo che magari potrebbe tradursi nella pausa pranzo a lavoro…oppure (follia per me ma qualcuna lo fa) di mattina all’alba prima di iniziare la giornata, oppure per chi non lavora di mattina trascurando un po’ i lavori a casa (che ci sta tutto), oppure a sera lasciando un po’ i figli al papà…insomma, il primo passo è dettato dal pianificare i giorni ed i momenti che dedicheremo a modellare il nostro corpo. L’ideale sarebbe riuscire a dedicarsi un oretta e mezza per tre volte la settimana almeno ma ripeto, non fatevi condizionare dal tempo che dedicherete all’attività, quello che conta è la qualità, non la quantità, anche mezz’ora tutti i giorni può dare ottimi risultati.
Siate decise, amatevi, andate oltre.

Fujiko – Istruttrice Fitness

Fujikoper contatti:   morphine_2@inwind.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.