Il Metallo | Découpage | Le creazioni delle mani

materiali-da-decoupage-metallo

IL METALLO NEL DECOUPAGE

Altro, ma non meno importante, supporto è la latta, o metallo in genere.

Prima grande distinzione: zincato, smaltato o naturale?

Seconda distinzione: nuovo o di recupero?

Alzi la mano chi non ha una scatola dei biscotti danesi che aspetta di essere decorata.

Chi, vedendo le scatole di latta delle cialde del caffè, non ci ha fatto un pensierino? Io su una ventina di queste ho fatto delle bomboniere per la laurea di mia cugina, tutte diverse, con decori e con l’uso di tecniche diverse.

E quelle belle grandi scatole di latta dei liquori?

Ma, come sempre, procediamo con ordine.

Prima distinzione sono zincate o al naturale?

Se sono zincate vanno trattate con un primer per metalli (se ne trovano professionali o per hobbistica) ma prima, ovviamente, vanno sgrassate e leggermente carteggiate.
Una volta steso il primer si preparano come d’abitudine con fondo e colori.

Se sono naturali vanno anche protette dalla ruggine. Quindi utilizzeremo un primer antiruggine (qualche ditta lo produce per hobbistica ma è più facile reperirlo per uso professionale) quindi si procede come al solito.

Se il supporto è già verniciato come per le scatole dei biscotti il pezzo va carteggiato affondo, poi steso l’aggrappante e quindi decorato come d’abitudine.

Se è smaltato e vogliamo conservare la smaltatura dovremo sgrassare il supporto e stendere un aggrappante universale trasparente se lasciamo il colore o un aggrappante coprente se vogliamo cambiarlo.

Se il pezzo è già intaccato dalla ruggine deve essere grattato con una spazzolina in ferro e, una volta eliminata la polvere, si deve bloccare il processo di ossidazione con un prodotto apposito (ferox) che blocca il progredire dell’ossidazione. Altra alternativa è utilizzare uno smalto convertitore a solvente (fernovus) che colora e blocca l’ossidazione, ma sempre dopo aver eliminato la ruggine esistente.

Quindi si può procedere alla decorazione dell’oggetto.

Per proteggere il decoro, specialmente se il pezzo viene messo in ambiente umido, quindi soggetto ad ossidazione, utilizzate una finitura adatta a solvente o che specifichi la sua idoneità agli ambienti umidi.