Galapagos – In collaborazione con Modus Viaggi

0
2151

Dall’aereo vedo la baia di Baltra, dove ci sono già ancorate le barche che ci porteranno per una settimana tra le isole Galapagos.

Atterriamo in un piccolo aeroporto militare e impieghiamo circa due ore per sbrigare le pratiche aeroportuali.

Partiamo subito dopo per una spiaggia di sabbia bianca di origine corallina con stupende rocce nere vulcaniche, e con grande stupore scopriamo che sono ricoperte da enormi granchi arancioni.

floreana-islandCamminiamo lungo la riva per non calpestare eventuali uova di tartarughe ancora sotterrate e arriviamo ad un folto intrigo di mangrovie.  L’acqua è cristallina e ha colorazioni turchesi, la sabbia è bianca e il verde dei cespugli danno uno spettacolare effetto d’insieme. Promo incontro con qualche iguana di mare che si crogiola al sole.

imagesPartiamo dal Sud Seymour diretti a Plazas dove incontriamo una numerosa colonia di lobos de mar, iguane terrestri o marine dalle diverse colorazioni, particolare è anche la flora, infatti queste isole sono ricoperte di piante erbacee dalla colorazione rossa ed enormi cactus.

Verso mezzanotte si parte per Espanola, nostra prossima meta.

galapagos_tartaruga_marina-tSa-705X335Qui primeggiano le iguane marine rosso arancio e gli albatros. Ammiriamo lo stupendo paesaggio di Punta Suarez, dove si infrangono le onde con fragore, e attraverso una fenditura si forma una specie di geiger alto venti metri.
Su queste rocce centinaia di uccelli, sule, gabbiani, albatros, nidificano e lanciandosi dall’alto insegnano ai loro piccoli a volare.
indexSi parte per Floreana, dove arriviamo al tramonto per ammirare la corona del diablo, un cono vulcanico sprofondato nel mare, dal quale fuoriescono solo creste rocciose.
Facciamo un bagno meraviglioso attorniati da pesci colorati di varia grandezza.
Dal lato opposto dell’isola una meravigliosa spiaggia bianca dove le mante arrivano quasi a riva.

Il nostro viaggio continua per Santa Cruz, dove pernottiamo nella rada di Puerto Ayora. Il giorno dopo visita al centro Darwin, dove si possono osservare da vicino alcune tartarughe Galapagos allevate per favorirne il ripopolamento nell’arcipelago.

galapagos-islands-puntudo-cerro-crockerNel pomeriggio passeggiata a cavallo ne “La Reserva”, dove si trovano le galapagos giganti.

E’ piacevole passeggiare per il lungomare di Puerto Ayora, fiancheggiato da piccole case bianche, boutiques, ristoranti e bar.

La sera ci concediamo una folle serata in discoteca al ritmo di salsa e rum.

Il nostro viaggio continua per Dafne, minuscolo isolotto al centro del quale c’è un cratere dove nidificano le fregate e le sule. Incantevole è la danza di corteggiamento di questi uccelli, che sollevano quasi come in una danza le loro zampette azzurre.

05JPESSA1-articleLargeNon temono l’uomo, come del resto tutti gli animali che abitano queste isole.

Ultima tappa del nostro viaggio è Bartholomé, con il suo cono lavico e le due bellissime baie divise da un istmo e che si possono osservare dall’alto, dopo essersi inerpicati su un sentiero de delle scalinate… arrivi senza fiato, ma ne vale la pena.

galapagos-island-beaches-gardner-bay-beachIn quest’isola si possono osservare pinguini e leoni marini. Accanto c’è l’isola di Santiago, eccezionale distesa lavica emersa dal mare, dalla quale spunta ogni tanto un piccolo cactus colorato.

51-Mike-Keenan-albatrossNumerosi anche i pellicani, in attesa di cibo, che ci hanno accompagnato nel nostro viaggio.

La nostra settimana termina a Seymour nord. Addio meravigliose Galapagos, che tristezza sull’aereo che ci riporta a Quito.

(tratto da Galapagos, Islas Encantadas – Diario di viaggio di Rita Garzia)

Modus Viaggi – Napoli

modus

https://www.facebook.com/pages/MODUS-Viaggi/1405068833092683?fref=ts

 

 

Articoli correlati:

Parliamo di bellezza del viso - di Anna Paola Vivaldi
Buon giorno favolose, oggi parleremo di pelle e come renderla più luminosa e come prepararla all’arrivo dell’estate
Rimettiamoci in forma - Di Fujiko
Buongiorno a tutte, quante volte ci siamo ritrovate ad osservarci allo specchio e a non riuscire a fare a meno di fissare la nostra attenzione su quegli ineste...
Andiamo a correre - di Fujiko
Eccoci all’inizio del nostro percorso… Ci siamo dette che abbiamo voglia di sudare, di faticare, di essere più belle e di darci da fare per questo...
Belle con gli Oli - di Anna Paola Vivaldi
Iniziamo la nostra settimana parlando del più antico prodotto di bellezza: l’olio
Visitare Parigi
Visitare Parigi. la Città della Luce è magica tutto l'anno, ma è particolarmente sfarzosa nel mese di giugno
Cicloturismo in Romagna e la Nove Colli
Italia paese di sport e turismo. Romagna terra di sport, cibo e star bene insieme. La Nove colli riassume tutto questo, per gli amanti del cicloturismo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here